MATERASSINI PER ESCURSIONISMO: LE DIVERSE TIPOLOGIE

ATTREZZATURA DA TREKKING

Hai in programma un'escursione di più giorni o un campeggio durante l'estate? Allora questo articolo ti può interessare. Infatti oggi vogliamo parlarti dei materassini da escursionismo, prodotti essenziali per riposare bene e svegliarsi al mattino rigenerati e pronti per immergersi nella natura.

Scopri le principali tipologie di materassino e scegli quello adatto a te!

Materassino da escursione o campeggio: caratteristiche e tipologie

Dormire bene e svegliarsi riposati è un requisito essenziale, soprattutto durante un'escursione plurigiornaliera, quando è necessario essere vigili e poter fronteggiare eventuali pericoli, come per esempio la puntura di un insetto  o il morso della vipera.

Diventa quindi fondamentale scegliere un buon materassino per dormire di notte in tenda o sotto le stelle.

Questo prodotto ha essenzialmente due funzioni:

  • Deve isolare dal suolo, in particolare durante le giornate più fredde;
  • Deve permettere al corpo di adagiarsi su una superficie morbida e riposare adeguatamente.

Oltre a queste peculiarità, il materassino deve essere anche poco ingombrante e leggero, per essere trasportato più facilmente nello zaino. Tuttavia, più un materassino è alto, morbido e comodo e più è pesante e difficile da trasportare. Ecco perchè occorre valutare bene tutte le caratteristiche e scegliere la soluzione adatta alle proprie necessità.

Anche tu devi sceglierne uno? Allora rispondi a queste domande.

Vuoi rinunciare ad un po' di comodità pur di trasportare un peso minore? Oppure preferisci essere bello comodo e sei disposto a caricarti qualche chilo in più?
Dopo aver chiarito le tue priorità e il tuo budget, vediamo quali tipologie di materassino puoi trovare sul mercato.

Materassini in schiuma o CCF (Closed Cell Foam)

Questi sono i primi ad essere proposti sul mercato dai produttori di attrezzature per escursionisti. Hanno tanti vantaggi, tra cui la leggerezza (pesano intorno ai 200 gr.) e la loro estrema resistenza, infatti sono quasi impossibili da bucare. Ma vengono scelti anche perchè sono molto economici. Per quanto riguarda l'isolamento dal terreno, lo riteniamo molto buono, soprattutto nei modelli che presentano un lato rivestito in alluminio.

Questi prodotti tuttavia hanno anche qualche difetto, per esempio sono piuttosto ingombranti e non sono il massimo della comodità, ecco perchè molti escursionisti li usano con un sacco a pelo posto sulla superficie superiore.

Materassini gonfiabili

Hai presente i materassini che usi in mare? Bene, questi sono molto simili, ma hanno caratteristiche diverse: sono più leggeri, hanno un rivestimento più spesso e valvole resistenti. Sono anche molto comodi e compatti, perciò consentono di riposare bene. Ma non gridare subito vittoria, considera anche i contro di questa scelta: innanzitutto devono essere gonfiati con il fiato, sono sicuramente meno resistenti dei precedenti e non riescono ad isolare perfettamente dal freddo, infatti noi li sconsigliamo se l'escursione si svolge durante l'inverno e ad alta quota. Sono però perfetti per un campeggio in tenda in estate!

Materassino autogonfiabile

Questa è la soluzione che consigliamo spesso ai nostri clienti, soprattutto perchè ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

I materassi presentano delle valvole che, quando vengono aperte, attirano l'aria all'interno del materassino che si gonfia in meno di un minuto, ma spesso occorre finire di gonfiarli a bocca. Sono estremamente leggeri e offrono un buon isolamento. Ci sono anche alcuni svantaggi: sono sottili e quindi possono risultare poco comodi, inoltre sono mediamente ingombranti e il prezzo aumenta rispetto alle due tipologie precedenti.

Ora valuta i pro e i contro e fai la tua scelta. Nel nostro negozio online puoi trovare un'ampia scelta di materassini per il trekking.

E se abiti in Sardegna, ti aspettiamo nei nostri punti vendita di Cagliari e Cala Gonone!


COMMENTI

Lascia un Commento