NORDICWALKING PER DIMAGRIRE: FUNZIONA?

VARIE

Alcuni la chiamano Camminata Nordica, altri Pole Walking, eppure il nome più riconoscibile e universalmente diffuso è quello di Nordic Walking.

Questa attività fisica da praticare con gli appositi bastoni sta letteralmente spopolando in tutto il mondo. Sono oltre 7 milioni le persone che hanno deciso di darsi alla camminata nordica, e il numero pare sia sempre in aumento. In Italia siamo ancora un po’ indietro, ma anche da noi la tendenza pare essere in ascesa.

Sarà per la sua apparente semplicità ma ormai il Nordic Walking ha allargato i suoi confini. Se inizialmente era praticata solo da persone che vivevano in zone montuose (da cui il nome camminata nordica), ora questa attività si è definitivamente aperta alla pratica cittadina e in qualsiasi altro posto.

Insomma, il Nordic Walking può essere praticato ovunque e apporta numerosi benefici. Permette anche di dimagrire? Oggi rispondiamo a questa domanda, dandoti i nostri suggerimenti per praticarlo al meglio!

Nordic Walking: quali sono i benefici?


Il vero punto a favore del Nordic Walking è la quantità di benefici psicologici e fisici che questa disciplina comporta. Ve ne elenchiamo un paio:

Tonifica i muscoli
Rinforza le articolazioni
Rinforza il sistema cardio-circolatorio
Combatte stress e ansia

Vi state chiedendo se ci siamo dimenticati di un particolare beneficio che interessa soprattutto le donne? Vi rispondiamo subito: si, praticare Nordic Walking per dimagrire, funziona!

Dimagrire con il Nordic Walking


Perdere peso è possibile con il Nordic Walking. L’impegno e la costanza giocano un ruolo fondamentale sotto questo punto di vista, ma non basterebbero senza le essenziali caratteristiche di questa disciplina. 

Il Nordic Walking allena una quantità infinita di muscoli, molti di più di una semplice camminata. Questo perché con l’utilizzo dei bastoni si lavora costantemente sulla tecnica corretta, sollecitando l’utilizzo e il coinvolgimento di spalle, braccia e pettorali, con un conseguente maggior dispendio di ossigeno e di calore.

Il Nordic Walking garantisce un consumo energetico di oltre il 30% superiore ad una classica camminata, contribuendo in maniera importante al dimagrimento e alla tonificazione della parte alta del corpo (bicipiti e tricipiti), spesso sottovalutata dalle donne. 

Come accennato poco fa, la costanza è importante per aver risultati al di sopra delle attese. Pratica il Nordic Walking almeno tre volte alla settimana per almeno mezz’ora/45 minuti e comincerai a notare i risultati. Il tuo fiato e la tua tenuta muscolare miglioreranno, e anche il peso calerà

A una cosa dovrai stare attento/a: il ritmo. Non dovrai lanciarti a passo spedito, non puoi pensare di uscire in gruppo e poi non poter parlare per via del fiatone. Calma, 4 km orari andranno più che bene!

Ora, ti abbiamo messo la pulce nell’orecchio,  dato una grossa motivazione e un bella idea per perdere qualche chilo, non ti resta che cominciare. Scegli la scarpa giusta, schiarisciti le idee sull’utilizzo e la scelta dei bastoni leggendo questo articolo, e vai!

Dato che ci siamo, ti consigliamo anche di leggere il nostro articolo che ti spiega la differenza tra Trekking e Nordic Walking: Potresti avere due nuove passioni!

COMMENTI

Lascia un Commento