TREKKING: COME SCEGLIERE LE CALZE DA MONTAGNA

ATTREZZATURA DA TREKKING

Oggi parliamo di un importante accessorio per qualsiasi attività fisica, in particolare quelle all'aria aperta. Fino a qualche tempo fa era fortemente sottovalutato, ma recentemente le case produttrici hanno iniziato a progettarne diversi modelli in base all'utilizzo.

Hai già capito chi sono le protagoniste del nostro articolo? Le calze per la montagna!
Anche tu ne hai trascurato l'importanza? Allora vediamo subito perchè sono importanti e come scegliere quelle adatte al trekking.

Calze da montagna e trekking: i nostri consigli 


Durante un'escursione, i piedi sono tra le parti del corpo maggiormente esposte a stress. Dobbiamo preservarli usando non solo le calzature giuste ma anche calze tecniche adatte al tipo di trekking o attività outdoor. 

Le calze da trekking mantengono il piede alla giusta temperatura, asciutto e fungono da cuscinetto tra la pelle e le scarpe, evitando sfregamenti e attriti. 

Per assolvere questo compito, devono essere usate in base alla stagione e al livello di difficoltà dell'escursione o altra attività outdoor. Se desideri indossare sempre la calza giusta, continua a leggere e scopri quali sono quelle più indicate in base alle tue necessità.

La calza da trekking estiva

 
L'estate è uno dei periodi più critici: per esempio, il piede rischia di rimanere continuamente umido a causa dell'intensa sudorazione. Per evitare questo inconveniente occorre usare calze molto leggere lunghe al massimo fino alla caviglia. Queste devono essere abbinate a scarpe basse e comode, altrettanto leggere. Le scarpe non devono essere più alte delle calze.

Le calze consigliate sono quelle che hanno un tessuto sottile e leggero, che però rimane più resistente e spesso su parti delicate come punta e tallone. Tra i tessuti leggeri sintetici più usati troviamo la fibra Lycra o il Poliamide. 

Negli ultimi tempi è diventato quasi impossibile trovare calze 100% in cotone, tessuto che riesce ad assorbire l'umidità ma la tiene imprigionata al suo interno, rischiando che la calza si impregni e il piede non riesca ad asciugarsi. 

Cerchi calze di questo tipo? Nel nostro negozio puoi trovare le Salewa Approach Lite Sock!

Escursioni invernali e impegnative


Se le escursioni sono più complesse e si svolgono con climi più rigidi, occorre indossare degli scarponi pesanti e adeguare il tipo di calza che dovrà sopportare fregamenti e urti. Sicuramente sarà più spessa e realizzata in tessuto caldo, come la lana merino.

Le calze da indossare con gli scarponi devono poi possedere dei punti rinforzati, oltre a quelli sulla punta e tallone, troviamo il collo del piede, i malleoli e il dorso della caviglia che entra in contatto con la linguetta, spesso dura, della scarpa. 

Se la camminata si effettua in mezza stagione, si può optare anche per calze calde ma che arrivano alla caviglia o al polpaccio, usando scarpe più leggere. Esistono poi anche calze che arrivano fino al ginocchio che possono essere utili sulla neve, per esempio per camminare con le ciaspole.

Vediamo ora alcuni modelli per le mezze stagioni e l'inverno: 
- Calza Smartwool da donna, pensata per le escursioni autunnali
- Calza Running Light Micropool, pensata per la corsa e le escursioni nelle mezze stagioni
- Calza Ski Official Italia, pensata per snowboard, sci, escursioni sulla neve

Cerchi altri tipi di calza tecnica per il trekking e la montagna? Nel nostro negozio online trovi tante altre soluzioni per ogni esigenza. Accedi e sfoglia il catalogo

COMMENTI

Lascia un Commento