PREPARARSI AD UNA MARATONA: TECNICHE E DRITTE DAGLI ESPERTI

VARIE

La maratona è il sogno di tutti i runner, ma per riuscire in questa impresa occorre una adeguata preparazione fisica.

Anche tu hai questo obiettivo? In questo articolo ti sveliamo alcune tecniche e dritte per migliorare le tue performance. Buona lettura! 

Prepararsi per la maratona: alcune dritte

La maratona corrisponde a 42,195 km, superata questa distanza si parla di ultramaratona. Al contrario, la mezza maratona conta 21.097 m. 

Per affrontare questa gara su strada non occorre solo avere il fisico e la preparazione adatti, ma è fondamentale avere lo spirito giusto.

Vuoi rendere l’allenamento più piacevole e divertente? Organizzati con un gruppo di amici, in questo modo sarai più costante e non salterai neanche un training. 

Naturalmente prepararsi per la maratona non è facile, il nostro consiglio è quello di andare per gradi: prima poniti come obiettivo la mezza maratona! 

Infatti la maratona richiede un notevole dispendio di energie e una enorme resistenza fisica. Per tale motivo è necessario un allenamento specifico e una preparazione fisica e mentale perfetta.

Allenarsi per la maratona: i nostri consigli 

Parliamo ora in modo più specifico di allenamento, quali sono gli esercizi da fare per migliorare la resistenza in vista di una maratona? Innanzitutto, devi CORRERE.

Sembrerà banale, ma molti atleti sprecano tempo in palestra!

L’obiettivo non è quello di andare veloce ma riuscire a percorrere l’intera gara. Per riuscirci, ti consigliamo di correre più lentamente di quanto sei abituato, così avrai più possibilità di tagliare il traguardo senza troppa fatica.

Non sforzare troppo il fisico durante l’allenamento: se avverti dolori articolari o tensioni preoccupanti rimanda al giorno successivo l’allentamento e alza l’asticella giorno dopo giorno. 

Per migliorare le tue performance allenati qualche volta nel circuito della gara o in uno simile, percorrilo anche al contrario perché ciò ti darà l’impressione di non ripetere la strada e non ti annoierai.

Può essere utile prevedere una pausa a metà percorso, soprattutto le prime volte. Per allontanarla sempre di più, giorno dopo giorno. L’idea di poter fare uno stop ti permetterà di non avere la tentazione di abbandonare a metà l’allenamento. 

Correre per 42 km richiede un dispendio di forze superiore alla propria capacità fisica, le riserve dell’organismo possono durare fino al circa 30 km, poi si entra nella cosiddetta “riserva”. 

Per questo motivo, gli atleti che si preparano alla maratona devono partire da una capacità minima di 30 km, e lavorare sui restanti. 

Il record di una maratona è di due ore circa, ma percorrerla in tre ore è considerato all’unanime un ottimo risultato. 

Infine, non dimenticare di indossare l’abbigliamento e le calzature adatte alla corsa su strada, tra le migliori sul mercato troviamo le Hoka One One, di cui abbiamo parlato in un articolo precedente .

Questi erano i nostri consigli per preparati e affrontare la tua prima MARATONA. Ora non ti resta che iniziare i tuoi allenamenti, ma prima acquista l’abbigliamento e l’attrezzatura adatta. Nel nostro negozio online puoi trovare un’ampia scelta di calzatura e non solo pensate per il RUNNING. Buona corsa! 

COMMENTI

Lascia un Commento