TREKKING IN PUGLIA: I NOSTRI CONSIGLI

METE DI VIAGGIO E ITINERARI

La Puglia è una delle mete più ambite durante l’estate. I motivi sono tanti: la bellezza delle sue spiagge e calette, il suo mare fantastico, e le località turistiche accoglienti e mozzafiato. Ma per chi ama il trekking questa Regione può regalare meravigliose esperienze. Se ancora non hai organizzato le tue prossime vacanze, scopri subito i nostri consigli di viaggio per il tuo trekking in Puglia!

Trekking in Puglia: idee e itinerari

Nel nostro blog ci piace anche parlare di mete di viaggio: ti abbiamo già offerto i nostri suggerimenti sui migliori itinerari d'Italia, dando tante idee per ogni Regione, oggi parliamo di un luogo fantastico e ricco di divertimento per gli amanti delle escursioni. 

La Puglia è una destinazione molto amata dagli appassionati di natura, camminate e attività outdoor. Sono tanti i parchi, gli scorci e i sentieri offerti da questa regione, noi ne abbiamo scelto alcuni che potranno farti esplorare la Puglia in modo unico e originale. 

Parco Nazionale del Gargano: alla scoperta del Lago Salso

Il Gargano è una zona molto famosa della Puglia e corrisponde al promontorio più grande di tutta Italia, si affaccia sul Mar Adriatico ed è abbracciato dalla pianura del Tavoliere. All’interno del Gargano è possibile trovare tanti sentieri e itinerari per percorrerlo da cima a fondo. Tra questi c’è anche il trekking sul Lago Salso. Abbiamo scelto proprio questo bellissimo percorso per farti scoprire la zona: si tratta di un trekking facile da svolgere in 4 ore circa. Durante la camminata si attraversano varie tipologie di paesaggio, in particolare un tratto di palude, dove si possono osservare i volatili del luogo, come i germani reali, le morette tabaccate e i moriglioni, i falchi, le gallinelle d’acqua, gru, martin pescatori e tanti altri.

Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere - il villaggio rupestre

Un altro luogo magico che caratterizza la Puglia è Il Parco Naturale delle Dune Costiere, esattamente il tratto che si estende da Torre Canne e arriva a Torre San Leonardo. All’interno del parco è possibile ammirare diverse specie faunistiche, tra cui un affascinante villaggio rupestre dove si trova un meraviglioso insediamento di grotte, diffuse lungo le pareti rocciose della zona. Ad oggi se ne possono visitare e ammirare una trentina, e in antichità ognuna aveva la sua funzione: stalla, chiesta, frantoio e locale per la preparazione del formaggio.

Queste grotte sono circondate dalla fitta macchia mediterranea, che arricchisce l’ambiente di un profumo intenso di timo, cappero e altri arbusti del luogo. Si tratta di un luogo incantevole e consigliatissimo: la difficoltà è media, e si percorre in 2 ore e mezzo.

Area Marina Protetta di Porto Cesareo – Trekking all’isola dei Conigli

L’Isola dei Conigli è ubicata a pochi metri dalla costa, è tra le isole più grandi del Salento insieme all’isola di Sant’Andrea, a due chilometri da Gallipoli. Si raggiunge a nuoto o tramite piccole imbarcazioni da Porto Cesareo, da cui dista un chilometro circa. Il tratto di mare che le unisce è alto un metro e trenta circa, ecco perché molti turisti amano raggiungerla con una bella nuotata. Questa isola è caratterizzata da 400 metri di larghezza e i 2,5 km di lunghezza. Il suo nome è dovuto al fatto che intorno al 1950 venne istituito un importante allevamento di conigli allo stato brado. Sono tanti gli escursionisti che, dopo aver raggiunto a nuoto l’isola, la esplorano in lungo e in largo. Qui infatti non manca una vegetazione incontaminata, dove sorgono in particolare pini d’Aleppo, cipressi e acacie.

Gli amanti delle immersioni possono anche esplorare il fondale, dove oltre alla fauna marina, è possibile osservare diversi reperti archeologici ma anche resti di imbarcazioni affondate, marmi, ancore e altri elementi che visti sott’acqua hanno un aspetto molto affascinante. Insomma, questa avventura è consigliata a chi ama esplorare la terraferma ma non disdegna neanche le avventure sotto l’acqua.

Leggi anche: Torrentismo o canyoning, di cosa si tratta?

Sappiamo che queste sono solo alcune piccole idee di viaggio in Puglia, e che questa Regione regala tantissime altre esperienze in mezzo alla natura: tu hai qualche altro consiglio da dare? Commenta con la tua idea di trekking in Puglia, potrai aiutare altri viaggiatori come te!


COMMENTI

Lascia un Commento